“Il briefing è lo strumento che ogni mattina ci da un colpo d’occhio sul mondo”: intervista a Violante Avogadro di illycaffè

Qual è il senso del daily briefing di Good Morning Italia in un contesto aziendale

Abbiamo chiesto a Violante Avogadro di Vigliano, Global Communication Director di illycaffè da febbraio 2020, di raccontarci l’esperienza dei vertici dell’azienda che hanno deciso di adottarlo come strumento di informazione quotidiana scegliendo la formula dell’abbonamento per le aziende.

Non conosci ancora Good Morning Italia?
C’è una prova gratuita per te

Perché avete scelto di abbonarvi?

“Perché Good Morning Italia ci fornisce una visione sul panorama internazionale che ci permette di avere il polso su cosa accade nel mondo, di capire a colpo d’occhio se nell’aria c’è una crisi o magari se la situazione di una specifica area può rivelare delle potenzialità interessanti per la nostra attività”. 

Che ruolo ha la lettura del daily briefing nella vostra giornata lavorativa?

“Considerato che quotidianamente come manager riceviamo un numero di mail che oscilla tra le 300 e le 500 e che, soprattutto negli ultimi tempi, abbiamo spesso una videochiamata di troppo da fare, il fatto di poter leggere le notizie al risveglio, prima di entrare in ufficio, ha il vantaggio di farci partire inquadrando subito i temi fondamentali della giornata”.

Come si integra questo strumento con le altre fonti di informazione a disposizione dell’azienda?

“Nel nostro caso, la rassegna stampa aziendale è decisamente settorializzata e quindi si concentra su tutti i contenuti relativi a illycaffè e al nostro mercato. Estremizzando un po’, senza il briefing potremmo non sapere che c’è il coronavirus o che Trump è stato sottoposto a un procedimento di impeachment”.

Dal suo punto di vista, quali sono i contenuti più rilevanti del briefing?

“Personalmente, più che specifici contenuti, ciò che apprezzo maggiormente è l’assoluta completezza. Leggendo ho la sensazione di avere una panoramica globale che spazia dalla politica internazionale allo sport e questa visione ‘day by day’ di tutti i fattori critici è fondamentale per pianificare la nostra strategia”.